Scheda

Bookmark and Share

 

Nome completo
Repubblica Democratica Popolare di Corea
Nome ufficiale
Choson Minchu-chui Inmin Konghwa-guk
Lingua ufficiale
Coreano
Capitale
Pyongyang 
Governo
Dittatura totalitaria
Capo di stato
Kim Il Sung
Capo di governo
Kim Jong-il
Indipendenza
Dal Giappone, 15 agosto 1945
Ingresso nell'ONU
17 settembre 1991
Superficie Totale
120,540 km² 
% delle acque
0,1 %
Popolazione Totale
Circa 23.000.000 ab. 
Densità
190 ab./km² 
Continente
Asia
Fuso orario
UTC +9
Valuta
Won nordcoreano
Corrente elettrica
110/220V 60 Hz
Prefisso tel.
+850
Sigla automobilistica
DVRK

 

La Repubblica Democratica Popolare di Corea, conosciuta più comunemente come Corea del Nord, occupa la metà settentrionale della penisola coreana. Le due Coree sono ancora (dall'armistizio del 1953) tecnicamente in stato di guerra, e le relazioni fra i due paesi tendono a variare repentinamente da un'estremo all'altro.
Ufficialmente il governo nordcoreano si presenta come uno Stato multipartitico guidato secondo l'ideologia politica della Juche, ovverosia dell'autosufficienza, ma molti osservatori lo considerano sottoposto ad un regime dittatoriale. La Corea del Nord è uno Stato socialista segnato da una politica per certi versi di stampo stalinista, e fortemente isolazionista. Viene utilizzata la pianificazione centrale per organizzare le politiche economiche e sociali.
Secondo Amnesty International è uno dei paesi con la peggiore situazione riguardo i diritti umani e le libertà fondamentali. L'isolamento economico ha causato un costante impoverimento del paese a partire dagli anni '70. Non sono disponibili dati ufficiali circa il reddito pro capite medio e il livello di povertà.