Monte Baekdu

Bookmark and Share

Il Baekdu-san, “montagna dalla testa bianca”, si trova all'estremità settentrionale del paese, a cavallo del confine tra Corea e Cina. Questo vulcano estinto di 2744 m è la vetta più elevata della penisola coreana e la sua cima principale è coperta di pietra pomice di colore biancastro ed è innevata tutto l'anno. Su questa cima si trova un grande lago vulcanico chiamato Chonji (lago del cielo), circondato da nudi spuntoni di roccia. È uno dei laghi alpini più profondi e freddi del mondo (nonostante sia alimentato da due sorgenti termali). Questo monte ospita inoltre molte specie selvatiche, come tigri, orsi, lupi, cinghiali e diversi tipi di cervo.
Il Baekdu-san è un monte sacro per i coreani perché secondo la mitologia locale fu qui che il “figlio del signore del cielo” discese sulla terra dando inizio al primo regno coreano e molte tribù locali lo venerano, in quanto pensano che possieda poteri spirituali.