Letture consigliate

Bookmark and Share

  • Acquapolis (2001)
    (Marsilio, Venezia) In questo numero della rivista si trova un articolo sull'architettura di Pyongyang.
  • Fonti per lo studio della civiltà coreana
    Di Peter H. Lee (O barra O Edizioni, Milano, in tre volumi; rispettivamente pubblicati nel 2000, 2001 e 2002): si analizza il periodo storico dalle origini al periodo Koryo (1392); dal primo al secondo periodo Choson (1392-1860) e il periodo moderno (1860-1945).
  • Fuochi a Oriente
    L'ascesa del potere militare asiatico e la seconda era nucleare
    di Paul Braken (Corbaccio, Milano 2001): l'autore ci ricorda che fra Israele e la Corea del Nord esiste oggi una cintura ininterrotta di paesi che hanno, o si apprestano ad avere, armi chimiche, arsenali nucleari e missili balistici.
  • Io sono l'argilla
    Di Chaim Potok (Garzanti, Milano 2001): romanzo, ambientato durante la guerra di Corea, in cui si mette in evidenza il contrasto tra un universo contadino, ancora in contatto con la sacralità della natura, e le devastazioni prodotte dalla moderna tecnologia della guerra, un contrasto che allude a quello tra la spiritualità orientale e la cultura dell'occidente.
  • L'ultimo gulag
    La tragedia di un sopravvissuto all'inferno della Corea del Nord di Kang Chol-Hwan (Mondadori, Milano 2001): arrestato e internato con la sua famiglia in un campo di lavoro, l'autore racconta l'inferno dei suoi dieci anni di lavori forzati, le sofferenze e il programma di rieducazione politica, la libertà vigilata e, dinanzi a una nuova minaccia d'internamento, l'avventurosa fuga verso il Sud.
  • La Corea di ieri e di oggi
    Di Enrica Collotti Pischel, Tonino Puggioni, Antonio Tescari (Franco Angeli, Milano 1998) prende in esame tutta la civiltà coreana e le tormentate vicende che hanno visto protagonista questo paese nel secolo scorso.
  • Terreno fatale
    Di Dale Brown (Tea, Milano 2000): in Asia è scoppiato l'inferno. La Cina ha deciso di attaccare Taiwan, si allea con la Corea del Nord, il Pakistan e l'Iran per arginare il dominio dell'odiato nemico americano (che è alleato del governo di Taiwan). Un techno-thriller, che è anche un grande libro di guerra, avvolto in un realismo inquietante.